CS-L è il dispositivo elettromedicale che, sfruttando la tecnologia dell’Ipl, o luce pulsata, permette trattamenti di epilazione progressiva permanente, fotoringiovanimento cutaneo e la cura di inestetismi della pelle.

La procedura di ringiovanimento della pelle di età, viene indicato come fotoringiovanimento e richiede una serie di trattamenti a luce pulsata. Il trattamento a luce pulsata può anche essere utile per la cura di acne.

I sistemi IPL (Intense Pulsed Light) lavorano sugli stessi principi di energia luminosa dei laser, la luce viene assorbita all’interno di cellule bersaglio di un determinato colore (cromofori) presenti nella pelle. L’energia luminosa viene convertita in energia termica, che provoca danni in una specifica area bersaglio. I sistemi a luce pulsata sono diversi dai laser, poichè offrono molte lunghezze d’onda (o colori) in ogni impulso di luce. La maggior parte dei sistemi IPL usa filtri per affinare la produzione di energia nel trattamento di alcune aree, ciò aumenta la penetrazione senza eccessivi livelli di energia e consente il targeting di cromofori specifici.

La terapia a luce pulsata è considerata una tecnica di resurfacing non ablativo, il che significa che gli obiettivi sono gli strati inferiori della pelle (derma), senza alterare gli strati superiori della pelle (epidermide). Questa tecnica non è aggressiva come il resurfacing ablativo, in cui sia il derma che l’epidermide sono feriti producendo un arrossamento evidente. Il vantaggio della terapia IPL è il suo tempo di inattività minimo – un paziente potrebbe di fatto effettuare il trattamento in pausa pranzo e riprendere a lavorare subito dopo.

Metodi di depilazione definitiva

Se state cercando una depilazione permanente, la Luce Pulsata fa sicuramente per voi. Il bersaglio della luce è la melanina del pelo in fase anagen, cioè in fase di crescita. In questo modo è possibile “bruciare” la matrice del pelo, senza ricrescita.

crescita-pelo

Le controindicazioni della luce pulsata non sono uno dei principali ostacoli a sfruttare il suo effetto e per ottenere risultati soddisfacenti. Le controindicazioni sono infatti principalmente legate alla gravidanza, ferite aperte, il cancro della pelle

o cicatrici molto pronunciate. Se sarete onesti con il vostro medico indicando qualsiasi problema di salute, del vostro presente o del vostro passato, non ci saranno complicazioni.Quali sono le controindicazioni della terapia IPL

  • Pazienti fotosensibili o che di recente hanno preso farmaci fotosensibilizzanti;
  • Predisposizione alla comparsa di cicatrici;
  • Se si soffre di epilessia;
  • Se la pelle è troppo scura;
  • Se negli ultimi tre giorni si ha avuto una lunga esposizione della pelle al sole o se avete la pelle troppo abbronzata dal sole, lettini abbronzanti e creme abbronzanti nelle ultime due settimane;
  • Se si ha un pacemaker o un defibrillatore interno;
  • In presenza di metallo superficiale o altri impianti nella zona di trattamento desiderato;
  • Se si soffre di condizioni gravi, come disturbi cardiaci;
  • Se siete donne incinte o che allattano;
  • Se si dispone di un sistema immunitario compromesso a causa di malattie immunosoppressive come l’AIDS e l’HIV o utilizzate farmaci immunosoppressori;
  • Se avete disturbi endocrini, come il diabete o sindrome dell’ovaio policistico;
  • Se avete qualsiasi condizione attiva nella zona di trattamento, come ad esempio piaghe, psoriasi, eczema, ustioni, herpes simplex, ferite o eruzioni cutanee;
  • Se avete malattie della pelle, cicatrizzazione anomala delle ferite, così come anche la pelle molto secca e fragile;
  • Se si utilizzano farmaci, erbe, integratori alimentari e vitamine in grado di indurre fotosensibilità all’esposizione alla luce e alla lunghezza d’onda utilizzata, come ad esempio Isotretinoina (Accutane) e / o retinoidi topici negli ultimi sei mesi, tetracicline, o erba di San Giovanni nelle ultime due settimane;
  • Se si utilizzano farmaci che possono stimolare la crescita dei peli, come il Minoxidil;
  • Se hai avuto un intervento chirurgico nella zona di trattamento negli ultimi tre mesi o prima di una completa guarigione;
  • Non utilizzabile su zone coperte da tatuaggi o trucco semipermanente;
  • Se state assumendo farmaci, consultare il medico prima di utilizzare la Luce Pulsata.